video



 

Benvenuti nella pagina ufficiale delle celebrazionidel 70° anniversario dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale e
del 20° anniversario della caduta del Comunismo nell’Europa Centrale

La presente pagina web è stata creata con l’intenzione di ricordare gli avvenimenti, grazie a cui l’Europa esiste oggi come l’unione dei paesi sovrani, liberi dalla violenza del totalitarismo.

20 anni è il tempo sufficiente per poter riflettere, a distanza, sul significato del mezzo secolo che è compreso tra l’inizio della Seconda Guerra Mondiale e la caduta del comunismo. Nello stesso tempo è anche un’occasione eccezionale per legare, in un modo peculiare, ambedue le dati sottolineando che focalizzano (come in un lente) tutto ciò che ha marcato il tragico percorso del XX secolo. La Repubblica Polacca fu una vittima dei sistemi totalitari del nazismo e del comunismo che hanno avuto il contributo non solo nelle trasformazioni quasi irreparabili nella nazione ma hanno anche influito sull’immagine della vita sociale, politica e culturale. Questi sistemi criminali e le ideologie umilianti per gli uomini sono stati sconfitti grazie alla determinazione della nazione, proveniente dalla loro volontà di libertà e verità.

La voce che accompagna le celebrazioni dell’anniversario è la seguente: “È cominciato in Polonia”. Per la ragione che proprio i polacchi  erano la prima nazione europea che nel 1939 si è opposta all’espansione del nazismo e del comunismo. In seguito nel 1989 come i primi hanno allontanato dal potere il governo comunista. La voce sottolinea la dimensione universale di questi avvenimenti dato che la storia della Polonia è una parte integrale della storia europea e mondiale.


organisers:
Ministerstwo Kultury i Dziedzictwa NarodowegoNarodowe Centrum Kultury